Obiettivo

Riconoscere l’azione dello Spirito nella propria vita. Provare ad individuare i frutti che lo Spirito ha generato finora… e quelli che potranno nascere in futuro

 

Questo è un po' l'obiettivo generale di tutto il campo. In questo primo momento di inizio dell'esperienza, è necessario introdurre il tema generale che sarà poi declinato durante le giornate di campo che seguiranno.

0

ALBERO/ Brano biblico

dal Salmo 1

"Sarà come albero piantato lungo corsi d’acqua che dà frutto a suo tempo"

 

Così siamo noi: alberi già piantati che possono prendere nutrimento da Colui che ci ha creati. Siamo stati creati per portare frutto, abbiamo già ricevuto lo Spirito Santo, prima nel Battesimo poi con la Cresima, e uno Spirito da Figli. A ciascuno quindi è dato di portare frutto ognuno secondo la propria specie: secondo la propria personalità, indole e capacità, ognuno per come è "sua creatura". Rimane di capire come agisce e come lasciare che agisca nella mia vita, come far sì che lo Spirito che dà vita possa trovare in noi terreno fecondo.

 

 

0

Attività e proposte

Provare ad individuare i frutti che lo Spirito ha generato finora: quali sono? In quali ambiti della mia vita? Si invitano i ragazzi a scriverli su un grande vaso (a seconda delle possibilità che si hanno può trattarsi di un vaso vero o di un poster fotografia o disegnato).

 Si potrebbe consegnare ad ogni ragazzo un vasettino (si può anche chiedere a ciascuno di personalizzarlo) con dei semi. Lungo tutto il corso del campo i vocaboli dell’ambito “botanico” assumeranno un significato particolare perché riferiti ai vari aspetti della vita di ciascuno: prendersi cura, essere costanti, coltivare, potare, concimare, nutrire, dare acqua, sostenere con un bastone per crescere dritti…

0

Domande per la riflessione

0

Per la preghiera

Salmo 1

Beato l'uomo che non segue il consiglio degli empi,
 non indugia nella via dei peccatori
 e non siede in compagnia degli stolti;
 ma si compiace della legge del Signore,
 la sua legge medita giorno e notte.
Sarà come albero piantato lungo corsi d'acqua,
 che darà frutto a suo tempo
 e le sue foglie non cadranno mai;
 riusciranno tutte le sue opere.
Non così, non così gli empi:
 ma come pula che il vento disperde;
perciò non reggeranno gli empi nel giudizio,
 né i peccatori nell'assemblea dei giusti.
Il Signore veglia sul cammino dei giusti,
 ma la via degli empi andrà in rovina.

0