Il tema

“In principio Dio creò il cielo e la terra. Ora la terra era informe e deserta e le tenebre ricoprivano l'abisso e lo spirito di Dio aleggiava sulle acque." (Gn 1,1)

Inizia così la Bibbia e il racconto della creazione. Fin dall'inizio e per sempre… Dio crea... e lo Spirito di Dio opera.

Bello pensare che l'esperienza di un campo estivo per gli adolescenti possa diventare occasione per riscoprire l'opera della creazione e riscoprirsi creature chiamate a portare frutti di vita.

Ecco allora la proposta per i campi estivi di quest'anno, che, ormai è tradizione, prende spunto dal tema proposto per il Cre-grest: riscoprire e fare esperienza di quello che Dio ha “Detto Fatto” per amore, per tutti, in tutto e in tutti.

"Nella creazione Dio comandò alle piante di produrre i loro frutti, ognuna «secondo la propria specie» (Gn 1, 11).  Lo stesso comando rivolge ai cristiani, che sono le piante vive della sua Chiesa, perché producano frutti di devozione, ognuno secondo il suo stato e la sua condizione".  (Dalla «Introduzione alla vita devota» di san Francesco di Sales, vescovo - Parte 1, Cap. 3)

TREE – Per portare frutto! Vuole essere una proposta per accompagnare gli adolescenti alla riscoperta dell’azione dello Spirito nella propria vita, azione creatrice, creativa, feconda, di vita abbondante, di frutti dello Spirito segno di una vita nuova. Con questo spirito si intende dare vita al campo. Anche noi “come alberi piantati lungo corsi d'acqua che danno frutto a suo tempo” (sal 1) siamo chiamati a mettere radici e attingere nella vita quotidiana in Colui che nutre e alimenta la vita e la rende opera di Dio per noi e per tutti.

 

OBIETTIVO GENERALE DEL CAMPO

Riconoscere l’azione dello Spirito nella propria vita. Provare ad individuare i frutti che lo Spirito ha generato finora e quelli che potranno nascere in futuro.

 

“Il frutto dello Spirito invece è amore, gioia, pace, magnanimità, benevolenza, bontà, fedeltà, mitezza, dominio di sé”  (Galati 5,22)

In quale “albero piantato” possiamo riconoscerci? Quale frutto siamo chiamati a portare? In quale tempo? È nelle scritture che si coglie bene come l’uomo possa davvero portare frutto solo nell’incontro fecondo con Dio. Spesso questi incontri sono avvenuti attorno a un albero: pensiamo alle querce di Mamre, all’albero della conoscenza, al sicomoro… Da qui la scelta dei brani biblici di riferimento per ogni giornata. Per conoscere la struttura del campo e il dettaglio dei contenuti vai alla sezione SUSSIDIO ANIMATORI.